Pappardelle con zucchine e zafferano

Al di là delle mode e delle correnti di pensiero c’è lei, la pasta. Come si fa a non amarla? Fatta in maniera semplice e veloce poi conquista davvero tutti. E’ il salva pranzo di domenica, il conforto delle sere davanti alla tv, la soluzione veloce da condividere con gli amici nelle serate informali.

Anche se mi metto a dieta non rinuncio a mangiarla almeno una volta alla settimana. E questa ricetta con le zucchine è tanto buona quanto veloce ed economica. Quando i miei ragazzi erano piccoli la preparavo abbastanza spesso aggiungendo foglioline di menta fresca al posto dell’erba cipollina. Zucchine e menta vanno bene insieme e la menta contrasta l’untuosità della panna.

Per cuocere le zucchine basta poco tempo: giusto il tempo sufficiente per far bollire l’acqua e cuocere le pappardelle.

Se decidete di servirla nel pranzo di domenica servitela in piatti di colore chiaro, per dare ancora più risalto agli ingredienti che richiamano le giornate di primavera.

E perché no, un piccolo mazzo di fiori freschi, che rallegreranno ancora di più la vostra tavola!

Sarà perfetta, soprattutto se aggiungiamo a tavola un piccolo bouquet con fiori di zucca e narcisi, per rimanere in tema di ortaggi decorativi!

            

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

 

  • 500 g di pappardelle all’uovo
  • 1 kg di zucchine grattugiate a fiammifero
  • 1 cipolla o scalogno tagliati
  • 1/2 litro di panna fresca da cucina
  • 1/2 bicchiere di brodo di verdure dove scioglierete una bustina di zafferano
  • 5 o 6 fiori di zucca puliti
  • Una noce di burro
  • Erba cipollina o menta fresca tagliata sottile
  • Sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:
Grattugiate le zucchine ben pulite, a fiammifero. Sminuzzate lo scalogno in piccoli pezzi, mondate i fiori di zucca. Fate soffriggere lo scalogno nel burro e quando diventerà trasparente aggiungete le zucchine. Lasciate stufare a fuoco dolce con la pentola coperta, in modo che il succo delle zucchine non si asciughi.

Quando le zucchine risulteranno morbide aggiungete la panna fresca, il brodo dove avete sciolto lo zafferano, sale e pepe, e lasciate cuocere (questa volta senza il coperchio) per circa dieci minuti.

Nel frattempo cuocete le pappardelle in abbondante acqua e sale. Ultimate la cottura delle pappardelle direttamente nella padella con il sugo, aggiungendo per ultimo i fiori di zucca e l’erba cipollina (o menta, come desiderate).

Servite immediatamente.

A receita em portugues!

INGREDIENTES PARA 4 PESSOAS:

  • 500 g de pappardelas
  • 1 kg de abobrinhas cortadas em palitos
  • 1 cebola pequena cortada em pedaços
  • 1/2 litro de creme de leite fresco
  • 1/2 copo de caldo de legumes com alçafrao
  • 1 colher de manteiga
  • 5 ou 6 flores de abòbora
  • Cebolinha ou hortelà picadinhos
  • Sal e pimenta a gosto

COMO FAZER:
Faça dourar a cebola cortada em pedaços na panela com uma colher de manteiga. Assim que a cebola ficar transparente jogue as abobrinhas cortadas e deixe cozinhar em fogo baixo, com a panela tampada, por mais ou menos 15 minutos. Adicione o creme de leite e o caldo de legumes com alçafrao, deixando tomar gosto, dessa vez com a panela sem tampa.

Enquanto isso coloque pra ferver uma panela espaçosa com bastante àgua e um punho de sal. Cozinhe as papardelas conforme as indicaçoes da confecçao, deixando os dois ultimos minutos pra cozinhar diretamente na panela com o molho, as flores de abobora e a cebolinha verde (ou hortela).

Servir assim que estiver pronto, sem esperar!